SR63 corte di santa rita milan

L’intenzione progettuale è quella di creare un micro-borgo urbano, considerata la forte attrattività che questo tipo di intervento sta avendo negli abitanti della città contemporanea, che desiderano sempre di più avere dei luoghi dove abitare più protetti, più ecologici, vivibili anche all’esterno e dove sia favorita la possibilità di socializzare; sarebbe anche un ricorso storico, in quanto il quartiere Barona era nato come un insieme di borghi rurali.

 

Il risultato del progetto vede quindi la creazione di 21 unità immobiliari su due livelli, tutte con giardino privato, per la maggior parte con al zona giorno al piano terra e con due camere da letto al piano primo e, in numero minore, tipo ‘loft’ con piano terra, piano soppalcato e taverna sottostante. 

Images Angus Fiori architects